A Roma effetto Parigi, -50% di gente nei ristoranti

 ROMA. ‘Nel week end successivo agli attentati di Parigi abbiamo registrato il 6% di disdette negli alberghi,il 25% di perdite nei ristoranti che è arrivato al 50% in quelli centrali, il 20% di perdite nei cinema. Ora la situazione si sta velocemente normalizzando perché dall’effetto pancia si sta passando all’ effetto testa. Ma il nostro appello ai romani è di non rinunciare alla loro qualità di vita’,  annuncia il presidente della Confcommercio Roma Rosario Cerra. Alle istituzioni chiediamo un presidio di sicurezza e per quanto ci riguarda ci impegniamo a mettere le luminarie laddove ci sarà consentito, sia per aumentare la percezione di sicurezza, sia per celebrare il Natale. Stiamo portando anche avanti il progetto dei commercianti sentinelle che, dopo una formazione con le forze dell’ordine e in contatto con le centrali operative possano segnalare situazioni non chiare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com