A Parisi il rilancio e la riorganizzazione di Forza Italia

Silvio Berlusconi ha incaricato Stefano Parisi di effettuare una analisi approfondita della situazione politica e organizzativa di Forza Italia, elaborando un progetto per il rilancio e il rinnovamento della presenza dei moderati italiani nella politica.  Un progetto che dovrà essere orientato alla prospettiva di offrire al Paese una proposta nuova e credibile aperta alla società civile. L’obiettivo del progetto di rilancio e rinnovamento di Forza Italia è quello di riaggregare e di portare al voto i tanti italiani che non hanno più fiducia nella attuale politica,  avvertendo una profonda e urgente esigenza di rinnovamento nella gestione del Paese.  Di fatto Parisi è diventato  il consigliere politico di Berlusconi e avrà il compito di elaborare un manifesto politico-programmatico liberale e popolare per il moderati. Ovvero, l’elaborazione di una piattaforma politico-sociale che possa allargare i confini del centrodestra. Parisi, questa impropria fatica dovrebbe farla da ‘esterno’,  senza cariche formali dentro il partito e senza essere coordinatore. Di fatto il partito è commissariato da Parisi.   Un partito che sembra destinato a finire su un binario morto  per lasciare spazio a una newco senza i debiti di Fi che ammontavano a  90 milioni,  pagati da Berlusconi per ripianare il rosso del partito. In realtà potrebbe nascere un nuovo partito come l’ex Cav aveva ipotizzato in passato.  Una sola  cosa è sicura ed è configurata dal rinnovamento richiesto, negli uomini e nelle cariche. Berlusconi a cena  lunedì sera a cena con Parisi ha detto tutto il male possibile dei colonnelli azzurri,   affermando  che non hanno voti e quello che è rimasto in termini percentuali a Fi è tutto suo. Non sono riusciti a trovare i soldi per compensare la fine del finanziamento pubblico,    molti parlamentari che dovevano versare una quota mensile hanno fatto mancare il loro contributo e ‘vogliono essere rieletti’.  In realtà,  come  sottolineato da Berlusconi,  Fi non è più credibile. Restiamo in attesa degli sviluppi…

Cocis

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com