A fine primo tempo Napoli in vantaggio. Doppio Insigne e Vargas

Napoli in vantaggio al termine del primo tempo della finale di Coppa Italia, una finale iniziata in ritardo a causa del ferimento di un tifoso del Napoli nel pomeriggio che ha creato tensioni e indecisioni. È un napoletano doc, Lorenzo Insigne, a far sognare i tifosi partenopei con una magica doppietta in diciassette minuti. Dopo aver fatto le prove generali al 5’ con un destro messo in angolo da Neto, Insigne sblocca il risultato all’undicesimo. Jorginho recupera palla al limite dell’area intercettando un passaggio di Ilicic. Hamsik corre veloce, si fa cinquanta metri e forse più palla al piede prima di servire Insigne che di prima intenzione, di destro, calcia a rientrare disegnando una traiettoria magica che bacia il palo e da il vantaggio al Napoli, devastante nelle ripartenze. Incredibile la velocità con cui i ragazzi di Benitez ribaltano l’azione e dopo tre minuti, allo stesso modo, un cross di Callejon quasi propizia il 2 a 0 con Gonzalo Rodriguez che rischia l’autogol per anticipare Higuain. Ma il 2 a 0 arriva subito dopo. Questa volta è Vargas che regala palla a Higuain che accelera e lascia secco sul posto Savic, palla in mezzo per l’arrivo a rimorchio di Insigne che scarica un sinistro deviato da Tomovic alle spalle di Neto. Al 28’ un lampo improvviso della Fiorentina riapre la partita: verticalizzazione di Gonzalo Rodriguez, tocco di Ilicic che trova Vargas solissimo al limite col peruviano che fredda Reina, si fa perdonare l’errore sul raddoppio di Insigne e invita ai suoi a ragionare ripetendo “Con la testa, con la testa”. Al 44’, dopo un’occasione per parte col tiro alto di Borja Valero e la botta centrale di Higuain, Aquilani troverebbe il pareggio ma il guardalinee segnala un fuorigioco molto dubbio.

Sebastiano Borzellino

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com