A febbraio, giù fatturato e ordini

Primi effetti delle misure per combattere il Coronavirus su fatturati e ordinativi. Come prevedibile si registra un boom di ordinativi nel settore farmaceutico. Secondo le stime diffuse dall’Istat, a febbraio gli ordinativi hanno registrato un calo congiunturale del 4,4%.

  In termini tendenziali l’indice grezzo diminuisce del 2,6%, con una marcata riduzione del mercato interno (-4,2%) stabile quello estero (-0,2%). La maggiore crescita tendenziale si registra nell’industria farmaceutica (+8,3%), mentre il peggior risultato nel tessile e abbigliamento (-9,1%). Sempre a febbraio il fatturato dell’industria, al netto dei fattori stagionali, è diminuito del 2,1% rispetto a gennaio. La dinamica congiunturale del fatturato riflette variazioni negative sul mercato interno (-2,3%) ed estero (-1,5%). Corretto per gli effetti di calendario (20 giorni lavorativi come a febbraio 2019), il fatturato totale cresce in termini tendenziali dello 0,9%.

Circa Redazione

Riprova

Coesione, Matera (FdI): “Cipess libera 388 mln per la Campania come preannunciato”

“Come volevasi dimostrare, il Cipess in questi minuti ha deliberato lo sblocco di 388 milioni …

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com