Roma, 55 arresti per truffe assicurazioni

Un’organizzazione criminale, dedita alle truffe ai danni delle compagnie assicurative, è stata sgominata dai finanzieri del Comando provinciale di Roma, al termine di indagini durate circa un anno, secondo una nota. Cinquantacinque persone sono state denunciate all’autorità giudiziaria di Velletri, di cui nove per il reato di truffa. L’attività investigativa della Compagnia di Nettuno si è conclusa con l’esecuzione di un provvedimento di sequestro di beni, disposto dal tribunale di Roma-sezione misure di prevenzione nei confronti del capo del sodalizio, che ha riguardato beni immobili, autovetture, quote societarie e conti correnti per un valore complessivo di circa due milioni di euro. Il gruppo, che aveva il suo ‘quartier generale’ negli uffici di una officina per la riparazione di autoveicoli, riusciva ad ottenere illecite liquidazioni di danni, derivanti da denunce di incidenti stradali mai accaduti. Alcuni gregari dell’organizzazione individuavano i veicoli da coinvolgere nei sinistri e provvedevano alla sostituzione delle parti integre con altre danneggiate. Nel corso delle perquisizioni sono state sequestrate migliaia di parti di carrozzeria da utilizzare all’occorrenza per la simulazione dei sinistri, nonchè acquisiti numerosi documenti, moduli Cid compilati in ogni loro parte, pronti per essere utilizzati per futuri sinistri

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com