8 Marzo. Carlino (Idv): Ancora poche donne luoghi decisionali, politica ponga rimedio

“L’8 marzo deve essere una giornata di riflessione, più che mai necessaria, sulla condizione femminile. La scarsa presenza delle donne nei luoghi decisionali della politica è un deficit della democrazia. Per questo è importantissimo che la mozione per le pari opportunità sia stata sottoscritta da donne, ma anche da uomini, appartenenti a tutti i gruppi parlamentari”. Lo dichiara in Aula la senatrice dell’Italia dei Valori Giuliana Carlino, in merito alla mozione approvata che impegna il governo a sostenere iniziative parlamentari volte ad assicurare un’equilibrata rappresentanza di entrambi i generi.” Le conquiste e i passi avanti nell’emancipazione femminile – prosegue Carlino – sembrano ormai segnare il passo, anzi sembrano regredire. Infatti, se il 52% dell’elettorato italiano è donna, pochissime ancora si trasformano in elette.  La questione non è solo quantitativa, ma riguarda anche la possibilità che una parte consistente della società possa prendere parte ai processi decisionali e contribuire materialmente alla realizzazione di politiche in favore di tutti. Gli squilibri persistenti e capillari nelle relazioni tra i generi – conclude Carlino – sono frutto di una cultura retrograda, ancora troppo diffusa a cui tutti siamo chiamati a porre rimedio”.

 
Ufficio Stampa
Gruppo Italia dei Valori

Circa redazione

Riprova

15^ Edizione Premio Letterario Letizia Isaia per autori ed editori italiani anno 2017

L’Associazione Nazionale Luci Sulla Cultura comunica che la Giuria del Premio Letterario Letizia Isaia composta …

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com