M5S: apre le ‘Presidenziarie’ online, la base chiede un esterno

Come è nel loro stile e nella loro meccanica, i grillini utilizzano la rete per qualsiasi forma di democrazia e scelta. Anche per le elezioni del ‘loro’ presidente della Repubblica, sono iniziate le votazioni online cd ‘presidenziarie’. Una sorta di totopresidente che da un lato vede Bebbe Grillo, scrive su un post che Romano Prodi “cancellerebbe Berlusconi dalle carte geografiche”, dando spazio alla fantasia di pensare che  quella del professore possa essere una candidatura in grado di far convergere Pd, Monti e M5S. Ma dall’altro lato, invece, quello  degli attivisti del M5S e dei parlamentari, fa a gran voce il nome di Gino Strada, del chirurgo fondatore di Emergency, Romano Prodi, infatti, per questa parte del M5S è “ancora troppo legato al Pd”, la sua figura è “espressione dei partiti” ed “è quello che ha fatto Mastella ministro”, come spiega La Presse citando fonti interne ai Cinque Stelle. Ancora, un altro nome che potrebbe essere considerato è quello del  giurista Gustavo Zagrebelsky.  Grillo per il momento non fa nomi e cognomi. Dal blog sono state annunciate le consultazioni online da certificare tramite un ente esterno. Dunque, per Grillo e Casaleggio si prepara un altro tour de force per la scelta del nome giusto che deve raccogliere prima i consensi di tutti i grillini e poi quello degli altri altrimenti il rischio di una spaccatura, questa volta seria, è dietro l’angolo per i parlamentari e i senatori targati 5Stelle.

Circa redazione

Riprova

D’Ippolito(M5S)e crisi finanziaria Provincia di Catanzaro

Sulla crisi finanziaria della Provincia di Catanzaro, il deputato M5S Giuseppe d’Ippolito ha presentato un’interrogazione …

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com