500 euro per chi fa figli: iniziativa di un parroco del Bellunese

Welfare in salsa bellunese. Lo inventa un sacerdote di Santo Stefano di Cadore, Don Diego Soravia, per contrastare lo spopolamento del piccolo paesino dolomitico e aiutare la sua comunità. Il parrocco è pronto a regalare 500 euro alle coppie del suo paese che decidono di avere dei figli, anche quelle che non sono sposate. “Aiuto le coppie ad aprirsi alla vita, a coltivare la speranza”, spiega il sacerdote. E, in effetti, quello che promette, Don Soravia mantiene. Dal 2010, da quando il parroco ha elargito i primi 500 euro, ben 14 coppie hanno ricevuto il bonus bebé. La domanda sorge spontanea: da dove arrivano i soldi? I denari per chi vuole aumentare la famiglia giungono dal Mercatino delle meraviglie parrocchiale che si tiene ogni estate a Santo Stefano. Le bancarelle dell’usato producono un giro d’affari di 18 mila euro, tre mila vengono destinati per le famiglie “che si aprono alla vita”, il resto va alle attività parrocchiali, missionarie etc. A proposito, Don Soravia due anni fa ha fornito tre ambulanze ai vigili del fuoco e, in più di qualche occasione, il parroco ha sostenuto l’amministrazione comunale in ristrettezze economiche. Insomma, in tempi di crisi, di rimborsi gonfiati e inchieste sui soldi dei partiti, un esempio da tenere presente.

Circa redazione

Riprova

Mafia, infiltrazioni appalti pubblici: 7 arresti a Sciacca

I finanzieri del nucleo di polizia economico-finanziaria di Palermo e della compagnia di Sciacca hanno …

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com