2xmille: dove finiscono 24 milioni di euro

Nel panorama politico italiano, una nuova tendenza emerge chiaramente dalle cifre pubblicate dal Ministero dell’Economia e delle Finanze (MEF). Più di 1,7 milioni di contribuenti hanno deciso di destinare il loro 2xmille dell’IRPEF ai partiti politici, totalizzando oltre 24 milioni di euro. Questo meccanismo, introdotto nel 2014, permette ai cittadini di avere un ruolo diretto nel sostenere finanziariamente i partiti politici della loro scelta. Il dato, che riguarda le dichiarazioni dei redditi del 2023, riflette un coinvolgimento significativo dei cittadini nella vita politica del paese.

Nonostante la crisi nella leadership, il Partito Democratico emerge come il principale beneficiario di questa iniziativa, con circa 531mila contribuenti che hanno scelto di destinare a questo partito il loro due per mille, raggiungendo circa 8,1 milioni di euro. Questo ammontare non solo posiziona il PD in cima alla lista, ma sottolinea anche la fiducia e il sostegno che il partito gode tra i cittadini italiani. Con il 30,45% del totale dei contribuenti che hanno optato per il PD, è evidente che il partito mantiene un forte legame con una significativa porzione dell’elettorato.

Fratelli d’Italia (FdI) segue il Partito Democratico, avendo raccolto il sostegno di circa 347mila contribuenti, il che si traduce in 4,8 milioni di euro. Il Movimento 5 Stelle (M5S) si posiziona terzo, con circa 174mila contribuenti che hanno destinato a loro 1,8 milioni di euro. Altri partiti come la Lega, Europa Verde-Verdi e Sinistra Italiana mostrano anche loro una presenza significativa, ricevendo rispettivamente 1,1 milioni, 869mila euro e 816mila euro. Dunque, questi dati offrono uno spaccato interessante sulle tendenze politiche attuali e sulle preferenze dei contribuenti italiani.

Circa Redazione

Riprova

Nasce a Milano la Gigafactory dell’idrogeno, 200 posti di lavoro e un futuro green

L’11 giugno 2024, una cerimonia di posa del primo mattone ha dato il via ai …

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com