Ecco le nuove banconote da 100 e 200 euro a prova falsari

Dal 28 maggio entreranno in circolazione le nuove banconote da 100 e 200 euro a prova di falsari. Ma i due nuovi tagli aiuteranno anche i cittadini con problemi visivi perché presentano caratteristiche che agevoleranno questi cittadini. Presentate oggi dalla Bce, le nuove banconote riportano infatti grandi cifre in caratteri più marcati con tonalità maggiormente contrastanti per facilitarne il riconoscimento in base al colore. Lungo il bordo vi sono inoltre segni percepibili al tatto diversi per ogni taglio.

I due nuovi biglietti completano la serie “Europa”. Le due nuove banconote sono dotate delle stesse caratteristiche di sicurezza del “pezzo” da 50 euro, come il ritratto nella filigrana e nell’ologramma, e di elementi nuovi che “le rendono più difficili da falsificare ma pur sempre facili da controllare”. In particolare, l’ologramma con satellite è apposto nella parte superiore della striscia argentata: muovendo la banconota, appare il simbolo dell’euro che ruota attorno al numero. C’è poi la novità del numero verde smeraldo: muovendo la banconota, la cifra brillante nell’angolo inferiore sinistro produce l’effetto di una luce che si sposta in senso verticale e il numero cambia colore, passando dal verde smeraldo al blu scuro.

Le banconote da 100 e 200 euro sono ampiamente utilizzate sia come mezzo di pagamento che come riserva di valore: quelle da 100 sono più diffuse di quelle da 10. A fine giugno circolavano 2,7 miliardi di banconote da 100 contro 2,5 miliardi di biglietti da 10. In termini di valore la banconota da 100 è il secondo taglio più importante dopo quello da 50. Molto più “rare” le banconote da 200 euro, pari ad appena l’1% del totale.
Le banconote in euro, spiega la Bce, “continuano a rappresentare un mezzo di pagamento affidabile e sicuro: il numero di falsificazioni rimane molto contenuto”. Nella prima metà del 2018 sono stati ritirati 301 mila esemplari contro i 21 miliardi di biglietti circolanti. Però resta il mezzo più utilizzato nei pagamenti in contanti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com