16 ago – DOPPIA SERATA DI MAGIA SONORA NELLO SPAZIO METAFISICO DELL’ARENA GEOTERMICA

Il ring metafisico della torre refrigerante della Centrale 3 di Larderello, cuore e simbolo del Festival delle Colline Geotermiche, martedì 16 agosto ospiterà una doppia serata di magia sonora interattiva dedicata alla poesia e all’ascolto in tutte le sue forme. L’evento si aprirà con “Dickinson’s Walk”, performance itinerante radioguidata di Renato Cuocolo e Roberta Bosetti, per chiudersi – senza soluzione di continuità – con “Drummophone”, concerto elettronico di Riccardo La Foresta realizzato in collaborazione con Electropark. Saranno due momenti di un’unica azione performativa: all’inizio ogni spettatore seguirà l’attrice Roberta Bosetti, ascoltando in cuffia brani tratti dall’opera di Emily Dickinson, la poetessa americana che cantava nel chiuso della sua stanza la grandezza della natura. Finché le note del concerto cominceranno a fluire e il pubblico, liberato dalle cuffie, si immergerà nell’universo musicale di Riccardo La Foresta, un atto ibrido tra i campi della sound art, dell’improvvisazione, della musica acusmatica e della musica dei droni, che lascia agire lo spazio per creare risonanze uniche e irripetibili.

Dickinson’s Walk. Dalle poesie e lettere di Emily Dickinson

Con Roberta Bosetti. Ideazione Renato Cuocolo

Produzione Cuocolo/Bosetti IRAA Theatre, Teatro di Dioniso

Lettere e poesie interpretate da Roberta Bosetti e tratte da Emily Dickinson, la poetessa americana che restituiva la grandezza della natura dal chiuso della sua stanza. Una sorta di poesia del domestico che ben si congiunge con la visione di un teatro intimo e perturbante come quello di Renato Cuocolo e Roberta Bosetti. Scabra, dura, ironica la poesia della Dickinson trascrive l’esperienza di una donna che seppe abbracciare la condizione della solitudine e farne un provocatorio strumento di conoscenza. Una performance itinerante radio guidata, che attraversa i loghi. Il camminare come forma simbolica che permette di abitare il mondo. Quello che viene scoperto è uno spazio liquido, un liquido amniotico, dove si formano spontaneamente gli spazi dell’altrove.  L’errare come valore piuttosto che come errore.

Drummophone

Di e con Riccardo La Foresta

Evento in collaborazione con Electropark

Una performance sonora site-specific all’interno dell’Arena geotermica di Larderello, che verrà accompagnata da un workshop sull’ascolto, derivato dalla sua pratica strumentale. La performance di La Foresta rivela le caratteristiche architetturali del suono dell’arena e delle risonanze che si sovrappongono nello spazio. Un’esperienza di ascolto attiva dove, cambiando il proprio orientamento o muovendosi intorno ai tamburi, il pubblico percepirà la diversità del suono nello spazio. Il Drummophone di La Foresta crea una complessa architettura acustica per un’esperienza di ascolto unica che varia in base alla relazione tra ascoltatore e sorgente. Il pubblico è quindi incoraggiato ad abbandonare la fruizione frontale statica in favore di un approccio interattivo e dinamico. Sarà possibile sperimentare l’effetto moiré generato dalla stratificazione di frequenze, spostandosi all’interno dello spazio.

Ingresso libero con obbligo di prenotazione.

Per prenotare si può compilare il form al seguente link: https://docs.google.com/forms/d/1shcBeCx9KENEnoy91-M9IOoWj8guijRUrPS7RnowMb8/viewform?edit_requested=true

Oppure chiamare o mandare SMS o Whatsapp al numero 334 269 8007 / 3205626356

(dalle ore 9.30 alle ore 12.30 e dalle ore 15.30 alle ore 19.30)

www.officinepapage.it

Circa Redazione

Riprova

Botteghe storiche pronte a diventare botteghe scuola col Comune di Palermo e Confartigianato

Botteghe storiche che diventano botteghe scuola. È questa la proposta lanciata dal sindaco Roberto Lagalla …

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com