12 febbraio sciopero dei ginecologi: sale parto chiuse

È tempo di crisi e anche i nascituri ci ‘vanno di mezzo’. Il 12 febbraio per le future mamme in ‘attesa’, dovranno aspettare per far nascere i loro bimbi, perché scatterà il primo sciopero di ginecologi e ostetrici. Così esprimeranno  il grave disagio degli operatori per i tagli che “hanno messo in ginocchio l’assistenza e il contenzioso medico-legale è ormai a livelli insostenibili”. La “scelta estrema” dei circa 15 mila operatori che lavorano nei reparti e nei servizi di ginecologia, è già stata comunicata al comitato di garanzia per gli scioperi nel settore pubblico.

Circa redazione

Riprova

Siena: polizia, per 81enne trovata morta in casa 2 fermi 

Due persone fermate e una denunciata in stato di liberta’ per l’omicidio di Anna Maria …

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com