Il mattoncino LEGO diventa arte: “The Art of the Brick” approda in Italia

ROMA. “I sogni si realizzano un passo alla volta”, affermerebbe qualche saggio. “I sogni si realizzano…un mattoncino alla volta” afferma Nathan Sawaya. Tutti quelli che ha utilizzato per costruire il sogno di “The Art of the Brick”, dal 28 ottobre al 14 febbraio 2016, saranno esposti all’interno del SET, in via Tirso 14, quartiere Salario. L’architettura razionale dello Spazio Eventi Tirso, con i suoi 1200mq, ospita nel cuore di Roma la mostra dell’artista statunitense che, con atipiche sculture di mattoncini LEGO, ha già affascinato e conquistato milioni di visitatori nel mondo.

Oltre un milione di pezzi, più di 80 sculture colorate, una mostra all’insegna del gioco e della fantasia dietro cui si cela, però, la grande manualità e il genio di un artista che ha saputo decontestualizzare e trasformare i mattoncini LEGO in capolavori. Ambienti in penombra e luci disposte ad arte evidenziano la spettacolarità e complessità delle opere di “The Art of the Brick”, una delle dieci mostre da non perdere al mondo secondo la CNN. Quanti di voi sognerebbero di trasformare una passione in un’attività full-time? Sawaya l’ha fatto. Da avvocato ad artista, ha abbandonato pile di documenti per dedicarsi ai LEGO, con l’obiettivo di stimolare la curiosità e la creatività delle persone, invogliandole a creare perché “per fortuna l’arte non ha regole!”.

Con questo mantra l’artista ripropone le meraviglie dei grandi maestri, da “La Gioconda” alla greca “Venere di Milo”, dallo scheletro di un T-Rex alle condizioni ed emozioni umane rese tangibili e trasformate in opere 3D. Così l’artista ci apre le porte di un mondo, il suo, dove tutto si trasforma: i LEGO diventano opere, il gioco diviene arte. Nathan provoca, commuove, diverte, invita alla riflessione e stupisce, lasciando a bocca aperta un pubblico senza età, conquistando i piccoli visitatori e risvegliando il “fanciullino” nei più grandi, attraverso un evergreen che dal 1932 ha sviluppato la creatività dei bambini e ispirato i costruttori del domani.

Carola Croce

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Contoinuando a navigare su questo sito, accetti l'uso dei cookies. Maggiori informazioni

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Chiudi