Il ciclone Oswald provoca 3 vittime nel Queensland

28 gennaio 2013

Australia – Il passaggio del ciclone Oswald, nel Queensland, ha causato 3 morti come riportano le fonti della Bbc. Le forti piogge hanno colpito nel nord est dell’Australia, qui centinaia di casa sono state allagate e la città di Bundaberg, in attesa della più grave inondazione della sua storia, ha già emesso ordini di evacuazione in diverse zone. A Brisbane, la capitale dello stato, sono a rischio circa 5.000 tra case e terreni. Il primo ministro australiano Julia Gillard, parlando da Gipsland – dove ha visitato le popolazioni afflitte dai recenti incendi – , ha detto che l’intero paese in questo momento “é messo alla prova dalla natura”. “Ma siamo una nazione forte ed intelligente e insieme ce la faremo”, ha aggiunto la premier.


L’interpretazione radicale del Corano scatena la furia vandalica del Califfato

I radicali Islamici attaccano chiunque non condivida la loro fede.
Il mondo intero e soprattutto l’Occidente con in testa le NU, sembrano aver dimenticato l’Iraq, l’antica Babilonia, quella che una volta era la terra magica sorgente sulle rive del Tigri e l’Eufrate, con la sua gente e il suo immenso patrimonio d’arte, lasciandoli in preda alla furia vandalica ed iconoclasta di un nuovo e più pericoloso radicalismo islamico che non ha precedenti nella storia recente. Opere d’arte, condensati di storia e vestigia di culture millenarie andate in fumo in nome di un nuovo radicalismo spietato ed iconoclasta musulmano. E’ così che il 24 luglio scorso i seguaci del nuovo Califfato, che impongono in modo monopolistico ed intollerante la loro …

La vignetta

vignetta
  • Progetto Italia Video