Il ciclone Oswald provoca 3 vittime nel Queensland

28 gennaio 2013

Australia – Il passaggio del ciclone Oswald, nel Queensland, ha causato 3 morti come riportano le fonti della Bbc. Le forti piogge hanno colpito nel nord est dell’Australia, qui centinaia di casa sono state allagate e la città di Bundaberg, in attesa della più grave inondazione della sua storia, ha già emesso ordini di evacuazione in diverse zone. A Brisbane, la capitale dello stato, sono a rischio circa 5.000 tra case e terreni. Il primo ministro australiano Julia Gillard, parlando da Gipsland – dove ha visitato le popolazioni afflitte dai recenti incendi – , ha detto che l’intero paese in questo momento “é messo alla prova dalla natura”. “Ma siamo una nazione forte ed intelligente e insieme ce la faremo”, ha aggiunto la premier.


Con l’uscita di scena del federalismo, il voto del 31maggio ha poco di regionale

A grandi passi verso un nuovo centralismo, sorretto dal decisionismo del Premier.
Il potere è più che mai tornato a Roma, nelle periferie sono rimaste le tasse locali che tormentano la vita degli italiani. Il discredito dell’ente regione ha raggiunto l’apice, tant’è che molti candidati propongono di abolire le Regioni ed addirittura Michele Emiliano, candidato per il Pd in Puglia in uno dei suoi tanti slogan promette di fare “il sindaco di Puglia”. Non contano più nemmeno i partiti. Gli elettori sulle schede si troveranno una miriadi di sigle, spesso di difficile interpretazione. Ma anche le sigle dei partiti tradizionali sono diventate una sorta di centri di accoglienza per transfughi, che senza pensarci su due volte, sono …

La vignetta

vignetta